CRAZY  NIGHT, CRAZY PARIS, CRAZY HORSE!

Qualcuno lo ha definito il “gotha del culo perfetto”, a me piace definirlo un cabaret a metà tra il decadente e l’avanguardia.

Incastrato tra la centralissima e blasonata avenue George V e le rive della Senna, sorge il tempio della sensualità, della creatività e dell’audacia; il cabaret più famoso d’Europa e del mondo, il Crazy Horse di Parigi.

Fondato nel 1951 dall’imprenditore e collezionista d’arte Alain Bernardin, il locale nasceva con l’idea di farvi lavorare delle spogliarelliste.

Nel corso del tempo però si è assistito ad un cambio di rotta in quanto era sempre più affermata nel locale, l’idea della donna come figura centrale del cabaret, adornata da magnifici costumi e da giochi di luci piuttosto sofisticati. Ma che dura vita quella delle crazy girls. L

e ragazze sono soggette a rigide selezioni; devono infatti essere tutte della stessa altezza assomigliarsi il più possibile. Questa armonia per similitudine viene accentuata dal trucco e dalle parrucche, concepite in modo tale che agli occhi curiosi degli spettatori risultino il più possibili uguali le une alle altre.

Chi è alla ricerca di una serata speciale in bilico tra un’eleganza mai tramonta e un’energia erotica, il Crazy Horse è il locale giusto per lasciarsi andare a qualche indulgenza; prenotare un buon tavolo, una vista da mozzare il fiato e godere di ottimo champagne francese.

Di tutti i cabaret è sicuramente il meno frequentato dai turisti e più dai francesi, senza contare che di solito il cinquanta per cento del pubblico è composto da donne, questo anche perché tutti gli spettacoli proposti sanno mantenere una certa aurea di alta classe ma allo stesso tempo sono ricchi autoironia e leggerezza.

Provocazione e trasgressione vi aspettano al Crazy Horse, per vivere la vera Parigi by night.

 

 

Crazy Horse

12, aveneu George V – 75008

Metro: Alma -Marceau

 

Mariolina

 

 

 

I commenti sono chiusi.