“Lo schiaccianoci ” al piccolo teatro Strehler

 

Arriva Natale e quale evento teatrale  è più adatto a questo periodo se non il balletto  “Lo Schiaccianoci”?

Quest’anno al Piccolo Teatro Strehler di Milano lo spettacolo natalizio per eccellenza è stato messo in scena da una “compagnia di balletto ” molto speciale: gli allievi della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala di Milano.

“Lo Schiaccianoci”, sulla splendida musica di Čajkovskij, ci presenta un’ottocentesca  festa di Natale organizzata, nella loro casa, dai genitori dei piccoli Fritz e  Clara.

La ragazzina, addormentatasi stringendo tra le braccia il suo più amato regalo, uno schiaccianoci, entrerà in un mondo fantastico, popolato di topi, soldatini, fiocchi di neve: il magico regno della fata Confetto, dove lo schiaccianoci si trasformerà  in un giovane  pronto a proteggerla e ad assistere con lei alla festa preparata in suo onore.

La coreografia, creata nel 2011 da Frédéric Olivieri,  oggi Direttore del Corpo di Ballo della Scala, si ispira a quella del  balletto originale firmato da Marius Petipa e  Lev Ivanov, adattandola alle capacità tecniche degli allievi, ma mantenendone intatto il fascino.

Colpisce la bravura dei giovanissimi ballerini, che affrontano pezzi di repertorio quali il Valzer dei fiocchi di neve,le danze popolari (araba, russa e cinese ), il Valzer dei fiori, il Grand Pas de Deux  con notevole sicurezza e capacità sia tecnica che interpretativa, dimostrando l’eccellenza di una Scuola di ballo tra le più autorevoli, dalla quale sono usciti grandi artisti come Carla Fracci, Luciana Savignano, Roberto Bolle.

Piccolo Teatro Strehler


dal 13 al 22 dicembre 2019
Lo Schiaccianoci
coreografia Frédéric Olivieri, da Lev Ivanovič Ivanov
ripresa da Maurizio Vanadia
musica Pëtr Il’ic Čajkovskij
scene e costumi Roberta Guidi di Bagno
Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala

 

Adriana

I commenti sono chiusi.