Un weekend in famiglia a Parigi!

Due giorni tra piscina, tatoo e fattorie!

Ma quanto ci siamo divertiti?

A chi dice che Parigi non é una città per le famiglie, che non é adatta ai bambini, che é meglio trasferirsi altrove appena la famiglia si allarga, rispondo semplicemente: non é vero!

Quindi ecco un piccolo appello a tutti quelli che mi angustiano con le loro critiche su Parigi, à mo’ di “la volpe e l’uva”:

Capisco l’esigenza di spendere meno, che spinge ad abbandonare la ville lumière per mete meno affascinanti ma indubbiamente più economiche, e su questo concordo: Paris é carissima. Sono pochi i fortunati che riescono a permettersi di vivere in questo piccolo angolo di paradiso, ed io ringrazio ogni giorno di fare parte di questo numero.

Denigrare però la mia città per cercare di convincersi di aver fatto la scelta giusta, non credo sia il sistema migliore e per dimostrarvi che vi sbagliate e tanto, eccovi il resoconto del mio ultimo weekend!

Sabato:

Tutti alla Ferme de Paris, di cui vi avevo già parlato in questo articolo, della mia rubrica Mamma a Parigi: Passeggiate nella natura a Parigi!

Con la nostra adorata coppia di amici franco-tedesca e le loro due, ovviamente biondissime, bimbe  (devo dire che insieme tutti e 8 siamo un inno all’Europa Unita!) siamo partiti alla volta di questa fattoria all’interno del Bois de Vincennes.

Le bimbe hanno giocato e ammirato estasiate : pecore, caprette, coniglietti, pulcini, cavalli..il tutto circondate dal verde, un sogno!

La bimba più grande di Martin, il mio amico del cuore, di cui vi avevo già raccontato nell’articolo “la migliore birreria artigianale a parigi“, ha approfittato di questa uscita per diventare, a sua volta, l’amichetta del cuore di Perle.

Eccovi qualche foto della nostra giornata nel verde…

 

Domenica:

Svegliati presto, ma per una volta non prestissimo, dalle due teppe, ci siamo divertiti a decorarci braccia e caviglie con i tatoo regalo di Ethnikk Tattoo.

Le bimbe non vedevano l’ora di fare come la mamma, ed i cuoricini dorati hanno avuto un vero successo!

Poi tutti pronti per un bel bagno in piscina!

Eccoci, quindi partiti, noi magnifici 4, alla volta della Piscina Jean Taris di Parigi, a cinque minuti da casa, dove sabato e domenica é possibile insegnare a nuotare ai più piccoli, in una minivasca riscaldata ed attrezzata di tutto punto!

Abbiamo sguazzato a destra e a sinistra, ci siamo spruzzati, ed abbiamo quasi imparato a tuffarci (ovviamente munite di braccioli giganti!), é stata una lunga giornata ed uno splendido weekend di coccole e sorrisi…

Merci Paris!

Una milanese a Parigi

 

PER RICEVERE DIRETTAMENTE VIA EMAIL LE IDEE PER LE VOSTRE GIORNATE A PARIGI*:

*L’ indirizzo e-mail fornito sarà trattato elettronicamente nel rispetto della massima riservatezza e utilizzato per l’erogazione della newsletter contenente informazioni di cui sopra e alla quale ci si può registrare utilizzando l’apposito form inserito nella pagina da cui è stata richiamata questa informativa.I dati obbligatori per l’erogazione del servizio newsletter di “una milanese a Parigi” sono l’indirizzo E-mail ed un Nome. Il Nome verrà impiegato unicamente per la scrittura della newsletter, per tal motivo questo campo può essere anche un soprannone o un nickname. Si rende noto che per nessun motivo tali dati saranno ceduti a terzi. Potrai esercitare il relativo diritto di cancellare la tua iscrizione in qualsiasi momento inviando un’email a milaneseaparigi@gmail.com.

Annunci

I commenti sono chiusi.