Frogbeer, la 1° birra artigianale parigina dagli accenti british

 

In occasione dell’edizione 2017 di Planète bière, il più grande salone di degustazione della birra a Parigi, abbiamo conosciuto i pionieri della birra artigianale della capitale: Frogbeer. In realtà, non si tratta di una novità, visto che questa marca ha ormai 24 anni: la sua storia iniziò nel 1993, grazie all’intraprendenza di un giovane studente inglese, che doveva trascorrere un breve periodo di studi a Parigi e che invece non ripartì più. Fu allora che nacque la prima microbirreria Frog&Rosbif, in rue Saint Denis, nel II arrondissement. Da allora, altri 12 Frogpubs hanno aperto di cui due a Bordeaux e a Lione.

FROG_logo

Iniziamo dal cavallo di battaglia di Frog, le birre: l’offerta è ampia e varia, fra bionde, ambrate, nere e bianche. 29 birre in totale, di cui la metà ha ricevuto riconoscimenti importanti a livello internazionale: possiamo citare la Ginger Twist, una birra plurimedagliata (oro agli World Beer Awards 2015 e bronzo al Barcelona Beer Challenge 2016) che riscontra un grande successo per il suo gusto accattivante e fresco con note di zenzero, limone e limone verde. Inoltre, alcune Frogbeers sono state pensate ed elaborate in vista di occasioni speciali : cosa ci può essere di più indicato della Bewitched Pumpkin Ale, una birra infusa con la zucca, per festeggiare Halloween? Altre birre, invece, nascondono una storia affascinante, come l’Empire Ipa, che si ispira alla birra che gli inglesi esportavano nelle colonie dell’India, reinterpretando la ricetta originale del XIX secolo.

frog

Risulta chiaro che le Frogbeers sono delle birre d’eccezione, ma i Frogpubs non sono da meno: dei luoghi sorprendenti e diversi fra loro, ognuno con la propria identità, a seconda del quartiere in cui si trova. Ad esempio, The Frog&Underground della rue Montmartre rispecchia la vivacità dei Grands Boulevards. Ci siamo ritrovati in uno scenario fuori dal comune, dove nuovo e antico si fondono in modo armonioso: poltrone di pelle, comò di legno, carta da parati orientaleggiante, ma allo stesso tempo poster pubblicitari, lampade al neon e un vecchio porta-biciclette riutilizzato come supporto a lampade sospese.

IMG_0836 IMG_0855

Un ambiente curato, un’accoglienza calorosa e un servizio premuroso sono i punti forte di The Frog&Underground. Senza contare che les Frogbeers accompagnano dell’ottimo cibo: vi consigliamo di assaggiare gli hamburgers fatti in casa, con carne 100% di origine francese e pane proveniente da un panificio londinese (strizzatina d’occhio del fondatore di Frog, che ha persino fatto arrivare da Londra il bancone autentico di una banca, ora al primo piano di The Frog&Underground).

IMG_0864

In conclusione, i Frogpubs sono il luogo ideale per seguire una partita di calcio con amici, per organizzare degli eventi privati, per ascoltare musica dal vivo (con la partecipazione degli allievi dell’Americain School of Modern Music), o semplicemente per trascorrere un momento piacevole in famiglia (approfittando dei menù per bambini e del brunch il fine settimana).

Fiorella

Per leggere l’articolo in francese, cliccate qui 

Informazioni generali

The Frog&Underground :

Indirizzo:         176 rue Montmartre 75002 Paris

                           Metro : Grands Boulevards oppure Bourse

Orari :              dalla domenica al mercoledì dalle 7h30 alle 2h-dal giovedì al sabato dalle    

                          7h30 alle 4h

                          Cucina aperta dalla domenica al mercoledì dalle 7h30 alle 23h, giovedì  

                          dalle 7h30 a mezzanotte, venerdì e sabato dalle 7h30 all’1h

                          Brunch tutti i sabato, le domeniche e i giorni festivi dalle 12h alle 15h30

Telefono:         (+33) 1.44.82.04.72

Sito internet :  http://www.frogpubs.com/fr/pub-the-frog-underground-paris-13.php

                           http://www.frogpubs.com/fr/

                            https://www.facebook.com/TheFrogUnderground/?fref=ts

Annunci

I commenti sono chiusi.