L’Armani Silos a Milano

Un tuffo nell’eleganza milanese!

Armani-Silos-5

Primi segnali di una primavera travolgente.

La milanese doc quasi mai fa caso ad una farfallina o al ramo di pesco fiorito nel chioschetto di fiori all’angolo … anche perché ricorda di averli già visti pure a dicembre, mentre cercava fronde, vischio e pungitopo.

Armani-Silos-6Il primo, vero, innegabile segnale che sta arrivando la primavera ha natura ben diversa ed inattesa per chi non è allenato a coglierlo.

E’ la ciabatta di pelo, portata rigorosamente senza calza sotto il jeans risvoltato ad arte … o la vestaglia scozzese con collo maculato, che un ragazzo alto, algido, assente che sfoggia un pinocchietto di pelle nera con mocassino e calzettone scozzese appende in mezzo ad una sterminata collezione di piumini neri al bar.

Questo basta per capire al volo che il fashion sta per riprendere possesso della città e che i passaggi in centro ricominceranno a popolarsi di sciami di meravigliosi ragazzi che, con portamento regale e pettorali in bella vista, abbelliranno la fauna urbana di corpi scultorei e chiome fluenti, impermeabili ad ogni umidità.

E’ la fine del grigiore nebbioso prodotto da riscaldamento, polveri sottili e saldi sconsiderati … niente più orde di sacchetti neri e anonime buste di carta in giro per il centro … ma a partire da adesso mobili pennellate di colori Pantone si muoveranno veloci in bicicletta e le vetrine ritroveranno rassicuranti armonie minimal chic.

Adoro l’inizio degli eventi fashion, è la città che rende omaggio e celebra una parte preziosa ed importante della propria identità e della cifra che la rende riconoscibile ormai ovunque. Passato e futuro che hanno trovato un mix virtuoso, inossidabile e che proietta la città oltre i suoi confini geografici.Armani-Silos-1

Ammetto però che, a partire dall’apertura degli eventi fashion, crescerà inevitabilmente il rischio di confondere tutto quello che vedremo in giro con la moda, il buon gusto e l’arte. Ma davvero un uomo in pinocchietto gessato su mocassino di pelle nera senza calzino può considerarsi elegante? I pantaloni alla cosacca dentro gli anfibi alla Matrix e sotto il blazer da smoking sono la nuova frontiera della tenuta da cocktail?

Non saprei! Quello però di cui sento il bisogno ogni anno in questo momento, è di un tuffo nelle mie (poche) certezze in quello che incontrovertibilmente “è” e sempre “sarà” buon gusto e stile.

E quest’anno ho deciso di regalarmi un giro all’Armani Silos, nel cuore di zona Tortona, quartiere di Milano eletto sede della Design week, dove vecchie fabbriche in disuso oggi sono diventate showroom, atelier e laboratori artistici.

Ed anche Armani Silos, palazzo chiaro dalla forma rigorosa ed elegante, è frutto della ristrutturazione di un ex magazzino nato per la conservazione dei cereali.

Oggi ospita un’esposizione su 4 piani, lungo i quali innumerevoli ed invisibili manichini indossano 600 abiti e 200 accessori selezionati dallo stilista in persona.

Il percorso espositivo non segue un criterio cronologico ma procede per temi: al piano terra, Stars e Daywear; al primo piano Esotismi; al secondo piano, Cromatismi; al terzo e ultimo piano la sezione Luce.

Un occhio di riguardo alle creazioni realizzate per produzioni cinematografiche e per celebrities impegnate in passerelle importanti o eventi glamour.

Armani-Silos-7Veri e propri gioielli di stile ed artigianalità, in cui la maestria della confezione e della rifinitura è artistica tanto quanto la genialità del modello, la scelta dei tessuti ed il mix dei colori.

Qui nulla è lasciato al caso, la cura del dettaglio è il vero marchio di fabbrica. Manichini creati appositamente per valorizzare questo o quel risvolto, pareti e pavimenti ”greige”, soffitti scuri, luci soffuse, sottofondo musicale leggero … tutto invita al silenzio ed alla contemplazione di uno stile che, piaccia o no, ci rappresenta e ci rende riconoscibili all’estero tanto quanto gli Uffizi o la Cappella Sistina. All’ultimo piano non poteva mancare una sala proiezioni, schermi orizzontali e postazioni multimediali con cui continuare ad esplorare il mondo dello stilista, fatto di video di sfilate, bozzetti, immagini pubblicitarie.

Armani Silos è in via Bergognone 40, ed è aperto dal mercoledì alla domenica 11.00 / 19.00. Il costo del biglietto oscilla tra € 8,40 (per studenti) e € 15,00 (intero più audioguida).

Cosa aggiungere? Appena uscita sono corsa a verificare lo stato dell’arte del mio armadio ed a rivedere le priorità nella gestione del budget per gli acquisti primavera-estate 2016!

p.s.

Ringrazio la mia amica Barbara per le bellissime foto.

 

Georgette

 

 

 

 

 

 

Annunci

I commenti sono chiusi.