Scooterando tra les Rues

Questo mese di ottobre é insolitamente caldo, sono risvegliata ogni mattina dai raggi del sole che si infilano tra gli spiragli delle tende della mia stanza. Prendere lo scooter e traversare la città per raggiungere il mio Studio diventa, quindi, un piccolo momento quotidiano di felicità. I tetti haussmanniani riflettono la luce magica di cui … Continua a leggere

Belvedere di Camogli

Il nonno seduto col bastone tra le gambe, guarda il mare sulla panchina in legno un pò inumidita dalla pioggia della notte precedente. Io, distante, in piedi, guardo il sole dell’una e trenta, che luccica sulle onde. Accanto a noi dei rami si affacciano nel panorama. Brezza marina tiepida che accarezza i nostri sguardi rapiti. … Continua a leggere

Monsieur Poésie

Sul marciapede del lato destro del Panthéon, nascosto dalle macchine, ma illuminato dalla saggezza di chi gli riposa accanto, c’è qualcuno che instancabilmente legge. Sono libri di una rilegatura antica, a volte semplice, a volte più elaborata, sempre densi di pagine. Oggi per esempio la copertina rigida era color senape. Ha i capelli bianchi, una … Continua a leggere

Costa Rica

In Costa Rica tutto ha un non so che di magico. A volte nasce un desiderio irresistibile di isolarsi, di restare in conteplazione.. Soli. La natura, tu e la tua anima. Una natura così forte, così irruenta, cosi dura. La lussureggiante vegetazione che quasi ti spaventa per quanto ti offre, le onde sempre instancabilmente diverse … Continua a leggere

Amsterdam familiare

Partiti da Parigi alla volta di Amsterdam. Con noi, mia madre e mio padre, due meravigliosi sessantenni che di sessanta hanno giusto il fatto che hanno fatto il sessantotto. Riservati, riflessivi, semplici alternativi veri, senza se e senza ma, senza ostentazione, con una coerenza così rara in un’epoca di radical chic… Una donna ed un uomo che … Continua a leggere

tip tap a Saint Michel

Si sono sistemati li’, sotto la fontana, padre e figlio. E tu che distrattamente gli stai passando accanto, diretta all’Odeon, non puoi impedirti di rallentare il passo, il tuo sguardo é stato attirato sino a loro da una melodia jazz. Ti fermi, ti fai spazio tra la piccola folla di turisti e passanti che li … Continua a leggere

Sicilia terra d’amuri

C’era una volta un paese dove dalle intercapedini dei muri a secco facevano capolino piccoli fichi d’india, dove una vedova anziana nel suo abito scuro rientrava a casa colma di spesa recitando litanie, dove ogni sera, nella piazza principale, si ritrovava un capannello di uomini dalla pelle segnata dal sole e dal sale a discutere … Continua a leggere

Sprazzi di USA

Vista in prossimità di San Diego, e precisamente ad Oceanside, signora cinquantenne con 2 labbra tatuate sulla natica sinistra. Avvistata sul lungomare di Pacific Beach donna settantenne in rollerblade, cappellino da basket fluorescente, canottiera e  leggins neri.   Segnalato nella piscina del Caesar Palace di Las Vegas Elvis Prestley che discute ad alta voce con … Continua a leggere

  • Tutti gli articoli!