Metti una sera a Teatro a Parigi!

La Boîte! L’entreprise s’improvise

7336842-11291373

Ho avuto la fortuna di essere invitata ad una serata a Teatro davvero fuori dal comune.

Si tratta, infatti, di un progetto di teatro interattivo, nel quale gli attori improvvisano durante tutta la rappresentazione su una sceneggiatura scritta dal pubblico!

Divertentissimo, e gli attori… caspita che attori!

Capaci di improvvisare su tutto in pochi secondi, di cambiare di scenografia e costumi adattandoli alle creazioni degli spettatori, ma soprattutto di fare ridere il pubblico dall’inizio alla fine!

Ma andiamo per ordine.

Quando ancora siete in attesa di entrare nella Sala, vi viene chiesto di completare un piccolo questionario, per ciascuno diverso, e diviso a seconda che lo spettatore sia uomo o donna.

All’interno del bigliettino che vi viene cosegnato, oltre alla domanda classica sul vostro nome (potete darne uno vero o uno di fantasia) vengono poste a ciascuno delle domande differenti, per cercare di comprendere in poco tempo le caratteristiche di quella specifica persona (per esempio: qual’é la cosa che preferisci fare nel weekend? o qual’é il tuo sogno nel cassetto?..).

Al momento dell’entrata in scena degli attori viene estratto un numero di bigliettini corrispondente al numero degli attori, e questi ultimi impersonificano sulla scena gli spettatori a cui il questionario, con le loro risposte, corrisponde.

Sul palco ci saranno, quindi, indirettamente alcuni spettatori, i cui tratti saranno sviluppati dagli attori sulla base delle risposte che avranno dato al questionario.

Lo spettacolo ha poi inizio e l’unica trama é la seguente: va in scena la vita di una Società  (ecco perché il nome “Boîte“)… saranno quindi gli spettatori a decidere di cosa si occuperà questa Impresa, quali cambiamenti e novità verranno comunicati nel corso dello Spettacolo, quali scenari verranno utilizzati …

Insomma divertente e coinvolgente!

A dimostrazione che nulla é creato ad arte vi comunico che la Società messa in scena l’altra sera si chiamava “ModORA“, dall’unione di Moda e Aurora, ovvero il mio nome.

E questo perché al momento di scegliere l’attività della Società il pubblico, applaudendo, ha scelto la mia proposta, che era appunto quella di creare una Casa di Moda.

Uno degli attori ha poi domandato il mio nome e chiesto al pubblico di creare il marchio della Società utilizzando il nome Aurora …et voilà!

  • Dove: Théâtre Bo Saint Martin
    19 bd St Martin 75003 Paris
  • Quando: tutti i mercoledì alle 21.30

Una milanese a Parigi

Annunci

I commenti sono chiusi.