TEATRI A MILANO

Un po’ per volta, anche le stagioni teatrali riprendono…

Non sappiamo se stiamo peccando di troppo ottimismo, vedremo che cosa ci riserverà il futuro, ma nel frattempo non possiamo che rallegrarci nel ritrovare le consuetudini di un tempo: assistere a un interessante spettacolo teatrale, seduti su una poltroncina, magari di velluto rosso…

Il Teatro Elfo Puccini propone dal 16 ottobre al 22 novembre Diplomazia di Cyril Gely, una nuova produzione con Elio De Capitani e Ferdinando Bruni, spettacolo che avrebbe dovuto debuttare a marzo e che aprirà la  stagione teatrale 2020/21.

La trama è essenziale: Il generale Dietrich von Choltitz, governatore di Parigi durante l’occupazione nazista, e il console svedese Raoul Nordling, nella notte tra il 24 e il 25 agosto 1944 si fronteggiano in uno scontro verbale senza esclusione di colpi. Il generale ha ricevuto l’ordine perentorio da Hitler di radere al suolo la città e sterminare i suoi abitanti prima della ritirata tedesca e il console usa tutta la sua capacità dialettica e arte diplomatica per convincerlo a disobbedire all’ordine del führer.

Una ricostruzione di un episodio storico che ci porterà a riflettere sui grandi temi sempre attuali: libertà, destino e responsabilità individuali.

Ritengo che il tema della rappresentazione potrà  davvero interessare i lettori del nostro sito, anche per ringraziare mentalmente il console che è riuscito a salvare, grazie alla sua dialettica, una meravigliosa città e i suoi abitanti.

Anche il Teatro Manzoni riapre: con una diretta streaming il primo ottobre è stata presentata la prossima stagione teatrale. Il direttore, Alessandro Arnone, ha espresso tutta la  sua soddisfazione nel poter ricominciare a proporre degli spettacoli di grande pregio, rassicurando i futuri spettatori sulla assoluta sicurezza della sala. Ha ringraziato gli artisti e le compagnie che hanno accettato di vivere con lui questa sfida che, come ha fatto notare l’Assessore alla Cultura, Filippo Del Corno, ha anche  lo scopo di ridare alla città la sua immagine di metropoli culturalmente viva, nonostante la grave crisi che ha colpito tutti.

Ci sono stati poi i collegamenti, tramite video, con diversi protagonisti della prossima stagione, che si articolerà, come di consueto nelle quattro rassegne: Prosa, Cabaret, Extra e Family.

Impossibile citare tutti gli artisti e i registi intervenuti perciò, per non dimenticare nessuno, vi invio il link alla registrazione:

Il cartellone, per quanto riguarda la prosa, propone otto commedie brillanti, alcune ormai diventate un classico (c’è ad esempio “Liolà” di Pirandello), altre nuove; per il cabaret si alterneranno sul palco diversi artisti particolarmente amati dal pubblico; Family permetterà ai bambini – e ai loro accompagnatori – di trascorrere un piacevole pomeriggio  in compagnia dei protagonisti delle classiche favole oppure dei componenti della famiglia Transylvania. Infine Manzoni Extra proporrà momenti interessanti di musica, balletto, critica d’arte…

Allora: pronti…. si ricomincia!

Adriana

Comments
One Response to “TEATRI A MILANO”
Trackbacks
Check out what others are saying...


  • Tutti gli articoli!