L’expo “Cabanes” alla cité des sciences et de l’industrie

In questa mostra, i bambini sono invitati a esplorare circa venti capanne su misura per le loro esigenze.

Stravaganti o artistiche, contengono sorprese da scoprire e possono diventare un rifugio, un nascondiglio, un parco giochi per più persone, un rifugio per i sogni…..

Al centro di queste installazioni, uno spazio dotato di una moltitudine di materiali li incoraggia a costruire la loro capanna. Sono liberi di immaginarla, di cooperare o meno con altri bambini, di manipolare e assemblare tutti i tipi di materiali, di fabbricare, di creare.

Nella foresta, nella propria stanza, nel soggiorno: probabilmente abbiamo tutti costruito una capanna  almeno una volta nella vita!

In occasione di questa mostra, che non ha precedenti in Francia, la Cité des sciences ha invitato artisti, illustratori e artigiani a immaginare una ventina di cabine da esplorare con i nostri bimbi di età compresa tra i 2 e i 10 anni.

Una capanna fatta di nodi, una capanna  di libri, una capanna che si muove, una capanna trasparente, una capanna segreta, una capanna che fa un po’ paura, una capanna da costruire…..

Una capanna di libri dove sedersi tranquillamente, una capanna artigianale in carta che evoca una grotta popolata da strane creature, una capanna in legno rivestita di specchi, una capanna origami in tessuto, una capanna a ghirlanda e, soprattutto, al centro, un vasto spazio dove i bambini possono costruire insieme la propria capanna, con i diversi materiali che vengono loro offerti.

La mostra è strutturata su due assi:
1) Le capanne da esplorare

I più piccoli vivono esperienze multisensoriali all’interno di insolite capanne.
Sono immersi in universi che li invitano a sognare, ad essere curiosi. Adattano la loro posizione, scoprono nuove tecniche, manipolano i materiali…..

2) Le Capanne da inventare
Uno

dei piaceri della capanna è la sua costruzione. Fabbricare, creare,
assemblare e fare tenere insieme i pezzi con quello che si può trovare nelle vicinanze. I bambini partecipano e cambiano costantemente la mostra.

In occasione di questa mostra, la Cité des sciences et de l’industrie ha chiesto potuto contare sull’impegno di tre artisti che hanno progettato 3 capanne originali: Benoît Sicat, Vincent Floreder, Pedro Marzorati. Hanno partecipato al progetto anche degli illustratori come Betty Bone, Marion Barraud e Julien Barraud e Julien Barthélémy o artigiani che lavorano il legno, il metallo, i tessuti come Monstr, Atelier Aïno, Atelier 1/1 e Atelier 1/1 e designer come Toyno.

I bambini si divertono a scoprire tutti questi mondi e scelgono la capanna che sarà il loro nascondiglio.

Il vostro bimbo vivrà questa esperienza da solo o si farà aiutare da altri bambini?

E noi genitori ci divertiamo anche solo nel guardarli divertirsi e spesso ci sorprendiamo anche della loro travolgente immaginazione, del loro ingegno ed istinto nel maneggiare certi materiali o oggetti.

In un momento in cui lo sviluppo sostenibile è essenziale per imparare a sfruttare tutte le ricchezze che ci circondano, questa mostra ludica è utilissima!

Allora, vi abbiamo convinto a provare questa incredibile esperienza?

 

  • Dove: La Cité des sciences
    30 Avenue Corentin Cariou
    75019 PARIS
  • Quando? Fino al 5 gennaio
  • Costo del biglietto: 12 euro, 9 euro il ridotto

Aurora

I commenti sono chiusi.