Jeanne Lanvin al Museo Galliera

Il museo della moda parigino consacra una retrospettiva alla stilista fondatrice della più antica maison d’haute couture ancora in attività.

I suoi abiti, arricchiti dall’uso sapiente del ricamo e delle fantasie floreali, sono uno straordinario esempio dello stile sobrio e classico degli inizi del ‘900.

La mostra si articola in un susseguirsi di manichini e teche che ci spingono a conoscere nel dettaglio l’abilità ed i virtuosismi sartoriali che fecero di questa piccola modista la couturière più apprezzata dalle nobildonne europee dell’epoca.

Di Jeanne Lanvin, grazie a questa esposizione, scopriamo anche i lati un po’ più nascosti: il legame fusionale con l’unica figlia, Marguerite, che fu musa ispiratrice di molte sue creazioni e che appare nel logo della maison; la passione per il blu, suo colore feticcio e le influenze che gli abiti monacali ebbero sulla sua produzione.

Unico neo: la scenografia, curata in stretta collaborazione con Alber Elbaz, direttore artistico della Maison, prevede che numerosi abiti siano esposti “sotto vetro” e cio’ non permette al visitatore di apprezzare la  creazione nel suo autentico splendore. Un abito é fatto per essere indossato e diventa assai complesso immaginarne le linee quando é disteso sotto una teca e non aggiustato sul corpo, quanto meno di un manichino!

  • Dove: Palais Galliera, musée de la Mode de la Ville de Paris

10, Avenue Pierre-1er-de-Serbie, 75116 Paris

Tél : 01 56 52 86 00

  • Quando: fino al 23 agosto 2015

dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18
Notturno il giovedì fino alle 21

Annunci
Comments
2 Responses to “Jeanne Lanvin al Museo Galliera”
Trackbacks
Check out what others are saying...
  1. […] altri articoli sulle mostre organizzate da Palais Galliera potete consultare “Jeanne Lanvin al Palais Galliera” e “Un weekend modaiolo Azzedine Alaïa al Palais […]

    Mi piace