Jean Paul Gautier Au Revoir.

Non è impresa semplice mettere da parte cinquant’anni di carriera. Lo sa bene Jean Paul Gautier, l’eccentrico enfant terrible della moda che mercoledì 22 gennaio ha chiuso, con la sfilata al Theatre du Châtelet di Parigi il capitolo più importante della sua vita. C’erano proprio tutti a celebrare il ritiro di questo genio indiscusso; una bambola … Continua a leggere

Christine Lagarde

  La Coco Chanel della Finanza. Tra eleganza e rigore.  Laureata in giurisprudenza, presidente di uno dei più prestigiosi studi legale del mondo, ministro dell’economia, divorziata, due figli, vegetariana, astemia, appassionata di yoga, nuoto, immersioni e giardinaggio. Amante della moda, del cioccolato e del buon sesso over 60. No, non è la biografia di una … Continua a leggere

Inès de la Fressange!

Che eleganza indossare una giacca di Chanel con un paio di Jeans!   Quando penso all’icona per eccellenza della parigina riesco ad associare un solo nome, Inès de la Fressange: una delle poche, se non rare, che riescono con un look acqua e sapone ad apparire sofisticate e chic. Un modo di fare il suo … Continua a leggere

Amedeo Modigliani, un italiano al Père-Lachaise.

Passione (im)mortale. Non tutte le storie d’amore hanno un lieto fine. Per il livornese Modigliani e la borghese Jeanne non esiste incipit migliore. Giovani, artisti e liberi, sedotti del fascino della sregolatezza della Belle Époque, si trovarono incastrati in un amore controverso e sofferto e in una passione che non conosceva limite se non con … Continua a leggere

I Presidenti della Repubblica Francesi e i loro doni culturali a Parigi!

Messieurs Les Présidents.  Una caratteristica che i francesi adorano di se stessi e che fanno pesare un po’ a tutti 😉 – noi per primi – è il fatto di essere molto orgogliosi. Nazionalisti e patriottici. E come dar loro torto? La storia ce lo ha insegnato e lo ha impresso bene nero su bianco … Continua a leggere

Le nouveau livre de mon écrivain français préféré : Philippe DELERM

Vous ne pouvez pas imaginer l’émotion que j’ai ressentie hier en ouvrant ma boîte aux lettres, et au lieu d’être submergée par les publicités envahissantes (et interdites) habituelles, j’ai trouvé un exemplaire gratuit du dernier livre de l’écrivain Philippe DELERM, que son agence de presse avait voulu me faire parvenir. Le énième cadeau que Paris … Continua a leggere

Quando la professione del pittore era un occupazione disdicevole. Giuseppe De Nittis. Un italiano al Père Lachaise.

  Chi l’avrebbe mai detto che Giuseppe De Nittis, classe 1846 di origine pugliese sarebbe arrivato ad essere incluso tra i grandi nomi della corrente dell’Impressionismo. Un giovanotto piccolo, tarchiatello dalla barbetta e dai capelli neri, vestito bene e ricco di espansiva burberanza, unita alla vita inquieta e libera, appassionata ed ispirata, lo porteranno dalla … Continua a leggere