Café des Chats

Immaginate uno di quei pomeriggi invernali tipicamente parigini. Cielo grigio coperto da uno strato spesso di nuvole, qualche goccia di pioggia e quel freddo pungente che pizzica le guance. Se per caso vi venisse voglia di riscaldarvi vi consigliamo un Café speciale ed inusuale dove potervi concedere un pausa calda ma soprattutto anti stress.

Sto parlando del Café des Chats. Un piccola sala da tè-ristorante ideata e creata da Margaux Gandelon nel cuore pulsante dei Marais. Aperto nel 2013 offre la possibilità di mangiare in compagnia dei piccoli felini. È il terzo in tutta Europa dopo quello di Vienna e di Budapest.

La proprietaria non è solo un’amate degli animali e delle delizie francesi ma è anche un’accanita sostenitrice del valore terapeutico che offrono i nostri amici a quattro zampe. Sembra infatti che le fusa dei gatti abbiano degli effetti molto benefici sugli esseri umani assorbendo l’empatia per combattere lo stress, l’ansia e addirittura l’insonnia.

La parola d’ordine è quella di rilassarsi accanto ad un gatto che vi fa le fusa. La fortuna di questo Café – di derivazione Giapponese – si basa proprio sul donare dei piacevoli momenti di compagnia agli avventori del bar.

Tutti i gatti presenti all’interno questo locale sono ex randagi o gatti abbandonati o che arrivano da situazioni spesso difficili. Ad ogni gatto fa riferimento una nota “bibliografica” che viene servita insieme al menù. Tutti questi ospiti pelosi vengono accuditi amorevolmente da Margaux e dai suoi dipendenti. Una volta entrati è d’obbligo disinfettare le mani e seguire un elenco di rigide regole; non bisogna infatti svegliare i gatti che dormono, prenderli in braccio se stanno facendo altro e soprattutto, mantenere un atteggiamento zen.

Con queste buone raccomandazioni vi invitiamo a fare una pausa al numero 16 di rue Michel-le- Comte.

Mariolina

I commenti sono chiusi.

  • Tutti gli articoli!