La nostra lista degli hotel “in” a Parigi

Scegliere un hotel a Parigi non è impresa semplice, specialmente per chi viene nella Ville Lumiere per la prima volta.

Prima di tutto bisogna rispondere all’eterna domanda che affligge ogni visitatore della città; Rive Droite o Rive Gauche? Dopo di che vengono a ruota tutte le altre… scelgo un arrondissement alto-borghese, anticonformista, alla moda oppure decentrato?

Districarsi in questo mare di domande non sarà più così difficile. Vi racconteremo quali sono per noi della redazione di Una Milanese a Parigi i migliori hotel dove passare del tempo indimenticabile descrivendovi quali sono per noi le caratteristiche.  

Iniziamo con la RIVE DROITE

BOURG TIBOURG | Le Marais

Notevole è stato il lavoro dell’architetto ed interior designer Jacques Garcia. In questo hotel la parola d’ordine è perdersi nel tempo. Mettete via gli orologi e lasciatevi trasportare dall’atmosfera Orientale che caratterizza gli interni, dalla reception alle camere da letto.

Sono però i dettagli fanno la vera differenza. Si possono trovare incisioni alle pareti del XIX secolo, e lampadari di Viollet Le Duc. Anche le stanze prendono la forma di piccoli boudoirs decorati con mobili antichi e preziosi che rendono il tutto sofisticato ma senza stancare.

LE DOKHAN’S | 16e Arrondissement

Rispecchiando lo stile Haussmaniano questo meraviglioso hotel in stile neo-classico è un vero e proprio tempio del lusso, decorato con finiture di pregio e dalle linee eleganti.

Gli ascensori sono allestiti all’interno con stoffe di Louis Vuitton.

Le stanze hanno ai muri finissime carte da parati a righe bianche e blu, tavoli colmi di orchidee bianche e letti grandi con cuscini soffici. Di grande impatto la suite Eiffel con una vista privilegiata sulla torre.

Cosa volere di più? Ah sì, forse lo Champagne Bar che con la sua lista di ben 240 etichette di vino lo rendono uno dei più esclusivi di tutta Parigi.

LITTLE PALACE HOTEL |Le Marais

Circondato dalla quiete della piazza des Arts et Mètiers sorge questo edificio in stile Haussmaniano costruito nel lontano 1911. Recentemente rinnovato e armoniosamente decorato ha saputo mantenere un’anima Art Déco e un aspetto contemporaneo.

La posizione dell’hotel è estremamente privilegiata all’interno del centro storico di Parigi. Deliziose le camere con il balconcino in ferro battuto da dove è possibile avere una buona visuale su tutto il quartiere.

LE MEURICE |1er Arrondissement

Un grande classico dell’hotellerie parigina. Sinonimo di stile, di romanticismo e soprattutto di lusso. Situato sull’elegante rue de Rivoli è un punto di riferimento per una clientela internazionale arrivata in città per godere delle esperienze più glamour e sofisticate. Dagli spettacoli all’Opéra Garnier, allo shopping esclusivo nelle boutique più ricercate.

Le camere da letto sono in stile settecentesco con mobili Luigi XVI e di particolare rilievo va segnalato il centro benessere con la possibilità di usufruire di messaggi personalizzati.

Di livello il ristorante due stelle Michelin che propone piatti della cucina Gourmet francese. Le sale del ristorante sono ispirate al Salon de la Paix della Reggia di Versailles, studiato e rivisitato da Philippe Starck.

PARK HYATT VENDÔME |2e Arrondissement

Questo hotel presenta una sorprendente miscela di architettura contemporanea e di design classico progettato dall’architetto Ed Tuttle attraverso materiali raffinati e arredi eleganti.

La vera particolarità però sta rinchiusa nei bagni. In ognuno di essi sono inclusi elementi rilassanti caratteristici delle SPA, come le pareti in pietra calcarea, vasche da bagno ad immersione integrale, docce a pioggia ed articoli da toeletta firmati dal master perfumer Christophe Laudamiel.

Per sperimentare appieno il massimo del comfort bisognerebbe dormire in una delle suite progettate per sembrare dei veri e propri appartamenti parigini decorate con opere d’arte ed arredi selezionati.

HÔTEL THÉRÈSE | 1er Arrondissement

In una via del centro, in una corte appartata, a pochi passi dal trambusto del Palais Royal sorge questo boutique hotel dove ogni piccolo lusso presente è fatto per essere goduto.

Che tu voglia goderti una tazza di tè nella piccola alcova, o bere un drink nel bar ti sembrerà di essere davvero in un altro luogo fuori dal tempo.

I servizi dell’hotel sono davvero molti. Oltre all’affitto delle biciclette sarà possibile prenotare presso la reception i posti migliori per i migliori spettacoli in città.

Le stanze, non sono eccessivamente grandi, sono molto romantiche. Alcuni hanno un piccolo terrazzino che affaccia sull’interno con molta varietà di piante verdi.

PLAZA ATHÉNÉE | 8e Arrondissement        

La sua posizione lo rende invidiabile fin dall’inizio. Situato nell’elegante e ricchissima Avenue Montaigne, questo sfarzoso hotel aprì ufficialmente le porte nel 1913. Progettato dall’architetto Charles Lefebvre rispetta i canoni architettonici dello stile Haussmaniano con la classica facciata in pietra tagliata e i balconcini in ferro battuto decorati nelle stagioni primaverili ed estive di gerani rossi.

Il successo di questo hotel arrivò quando Christian Dior aprì la sua prima boutique in Av. Montaigne. Era solito frequentare l’hotel ed organizzare sfilate e servizi fotografici al suo interno.

Tutte le stanze sono ampie e arredate con mobili di antiquariato. Nulla viene lasciato al caso.

HOTEL COSTES|1er Arrondissement

Jean-Louis Costes apre nel 1995 a pochi passi da Place Vendôme un hotel che sarebbe diventato poi uno dei più lussuosi di Parigi. La decorazione del luogo venne affidata all’architetto Jacques Garcia che riuscì a creare uno stile unico nel suo genere. Tutti gli interni sono caratterizzati dall’opulenza e teatralità. E’ un luogo senza tempo ed emblematico della vita parigina, animato giorno e notte da clienti eclettici.

Mariolina

I commenti sono chiusi.

  • Tutti gli articoli!