Le Corsaire al Teatro degli Arcimboldi!

Nel prestigioso Teatro degli Arcimboldi che, come sanno bene i milanesi, è stato costruito  nel 2002 per ospitare gli spettacoli del Teatro alla Scala, all’epoca della sua ristrutturazione, ho assistito alla rappresentazione del balletto “Le Corsaire”; la particolarità di questo spettacolo è data dal fatto che a portarlo in scena non è una compagnia, bensì gli allievi dell’Accademia Ucraina di Balletto; cancelliamo però l’idea, non sempre attraente, del saggio di danza: l’alto livello di preparazione tecnica degli allievi della scuola e la presenza, come protagonisti, di due primi ballerini dell’Opera di Budapest (Karina Sarkissova e Ievgen Lagunov) rendono questo spettacolo estremamente godibile per gli amanti della danza classica.

“Le Corsaire” è un balletto tipicamente ottocentesco, famoso da noi soprattutto per alcune parti che  vengono spesso proposte nei Galà ( ad esempio il passo a due e l’assolo dello schiavo ), ma che non è mai uscito di repertorio sulle scene russe.

L’Accademia – come viene affermato nella presentazione  – ha scelto di rappresentarlo “sia per dare la possibilità agli allievi di misurarsi con un balletto del repertorio classico, ricco di spunti interpretativi e tecnici, sia , soprattutto per invitare il pubblico a conoscere un balletto meno presentato sui palcoscenici italiani, nonostante la sua bellezza e ricchezza artistica”.

La musica, molto orecchiabile , è stata composta da Adolphe Adam (l’autore di “Giselle”) con aggiunta di altre  parti musicali; le scene e i costumi sono vivaci e ben ideati;la coreografia permette di mettere in rilievo la bravura dei ragazzi dell’ Accademia, sia nelle parti d’assieme, eseguite con sincronia e precisione, sia in quelle principali, nelle quali risaltano le doti tecniche ed espressive dei giovanissimi interpreti.

Per chi non conoscesse questa scuola di danza professionale, che ha sede nel centro storico di Milano, riporto alcune notizie:

L’Accademia Ucraina di Balletto si propone come la prima scuola professionale in Italia di pura metodica Vaganova, avvalendosi di docenti altamente qualificati, provenienti dai più importanti teatri dell’ex Unione Sovietica, a garanzia dell’applicazione di un metodo la cui validità è riconosciuta in tutto il mondo..”

Direttrice dell’Accademia  in Italia è Caterina Calvino Prina, mentre il direttore artistico è il maestro Egor Scepaciov, ex primo ballerino del teatro dell’Opera di Chisinau.

 

Accademia Ucraina Di Balletto

Via Quadronno, 15 – 20122 Milano

www.accademiaucraina.it

Adriana

I commenti sono chiusi.