Scoiattolino corre!

Era una splendida giornata di sole a San Francisco e al Golden Gate Park si potevano vedere anche i fiori più timidi sbocciare.

Scoiattolino era l’ultimo di cinque fratelli e aveva una gran voglia di correre! Non era ancora bravissimo ad arrampicarsi, ma sapeva correre a più non posso.

Forse tutto era cominciato quando una sera d’inverno si era trovato davanti all’improvviso un gattaccio dal pelo arruffato che sembrava affamato. Era già tramontato il sole e nelle luci basse della sera il felino aveva un aspetto ancora più spaventoso.

Scoiattolino si era guardato intorno e non c’erano che distese di prati di erbetta fine… senza pensarci un secondo aveva iniziato a correre velocissimo in direzione di un piccolo bosco e in men che non si dica si era nascosto in un folto cespuglio. Il cuore gli batteva nel petto all’impazzata, ma era salvo!

Proprio un bello spavento, ma anche una inaspettata scoperta: sapeva correre più veloce di un gatto.

Da quel giorno scoiattolino corre, corre nel parco, intorno al lago, nel giardino giapponese. Corre tra le sequoie, i ciliegi e le azalee, corre ed è felice.

Mamma, papà e i suoi fratelli sono orgogliosi di lui, lo vedono sfrecciare come un fulmine, le sue zampette sono così agili e veloci!
 Scoiattolino è diventato famoso a San Francisco per le sue pazze corse nel parco e i bambini sperano sempre di vederlo, anche solo con la coda dell’occhio, in una delle sue incredibili corse. Ha ricevuto anche dei premi e per lui hanno costruito una stupenda casetta di legno a più piani con scivoli e scalette e tante stanze piene di noci, nocciole e pinoli.

Puoi lasciar cadere qualche briciola di pane, ma non si fermerà.

La gente lo ammira e non sa:
incontrare quel brutto gattaccio è stata la sua più grande fortuna!
Annunci

I commenti sono chiusi.