La vedova allegra al Teatro Carcano di Milano!

Se  a bruciapelo venisse posta questa domanda “Dimmi il titolo di un’operetta”, sono sicura che la stragrande maggioranza risponderebbe “La vedova allegra!
Ed ora,  solo per due giorni, il 7 e l’8 dicembre , al teatro Carcano di Milano andrà in scena proprio questa brillante rappresentazione, piena di verve e di humor.

Come afferma Corrado Abbati, direttore della Compagnia, regista e protagonista della pièce teatrale “La Vedova allegra, la regina delle operette, è un capolavoro di genuina ispirazione “…  “non è musica, è molto di più: è un’emozione, un’esperienza sensitiva che si stampa a lungo nella memoria di chi l’ascolta. “

Davvero la musica di Franz Lehár, trascina gli spettatori che a stento si trattengono dall’unirsi al coro della famosa  marcetta “È scabroso le donne studiar!” , o  che vorrebbero poter ballare anche loro, insieme ai ballerini, il celebre valzer “Le sirene del ballo”….

La trama è molto semplice: a Parigi arriva dal fantasioso paese di Pontevedro una giovane vedova, Anna Glavari, a cui il marito  aveva lasciato un ingente patrimonio; tutti i giovani parigini vorrebbero sposarla, ma questa prospettiva preoccupa grandemente il  sovrano di Pontevedro, che incarica il proprio ambasciatore a Parigi di trovarle un marito pontevedrino.

Tra intrighi, tradimenti, scambi di persona, ripicche, la storia si snoda brillantemente, arrivando alla conclusione che tutto il Pontevedro si augurava: Anna sposerà il conte Danilo, suo connazionale, che ha dimostrato di non essere attratto in alcun modo dalla sua ricchezza e che l’ha sempre amata, pur non disdegnando le grazie di tante giovani donne nel famoso  “Maxim”.

La Compagnia Corrado Abbati è davvero valida: ogni artista è in grado di cantare, ballare, recitare con grande professionalità.

Lo spettacolo è pieno di brio e vivacità, come lo scatenato French  Can Can che viene danzato nella parte finale dell’operetta.

 

Teatro Carcano

LA VEDOVA ALLEGRA
di Victor Léon e Leo Stein

Musiche Franz Lehár
Adattamento e regia
Corrado Abbati

Adriana

Annunci

I commenti sono chiusi.