La ultime tendenze make-up e hairstyle della settimana della Moda a Parigi

Make-Up e Hairstyle: Deep Red!

 

I capelli erano per me la cosa più importante. Dietro ci nascondevo la faccia. Pensavo che se mi tagliavano i capelli mi potevano uccidere subito.

Christiane Vera. F.

Le sopracciglia sono la cornice degli occhi. E siccome gli occhi sono lo specchio dell’anima, credo di potere affermare senza tema di smentita che le sopracciglia siano la cornice dell’anima.

Guido Catalano

deep red 1 ok

La moda non è fatta solo di vestiti: accessori, make-up, hairstyle, profumi e beauty accompagnano l’abito nella narrazione della nostra identità, e in quella del marchio di moda.

Questo mondo che ruota attorno all’abito, è spesso il più accessibile e nel frattempo regala un’identità al consumatore, lo contraddistingue, e gli permette di distinguersi tanto quanto lo farebbe un vero e proprio abito firmato.

Vediamo ora quali sono le maggiori tendenze in fatto di make-up e di hairstyle che sono emerse dalle fashion week appena terminate.

Profondo Rosso

I capelli rossi li avevano già avvistati qualche mese fa, durante la settimana della Haute Couture, sulla passerella di Maison Margiela a Parigi, che aveva reso omaggio a uno dei personaggio di David Bowie, Ziggy Stardust, scegliendo il rosso e l’arancione più glam per i capelli delle sue modelle, accostato a un trucco in stile Berlinese.

deep red 2 ok

Durante la Paris Fashion Week 2016 questi capelli fiammeggianti sono sbarcati nelle sfilate di  Köche e di Aalto, le due maison che hanno aperto lo spettacolo della settimana della moda parigina.

Rossi non sono stati solo i capelli. Sulle passarelle di Antonio Marras e sfoggiato da celebrità come Cara Delevingne è la palpebra a colorarsi di rosso o, a volte, di un arancione più moderato.  Rimanendo sempre negli anni Ottanta durante la Paris Fashion Week 2016, è infatti un make-up fluo che sfila sulla passerella di Marques’Almeida, Jeremy Scott, e MGSM. Colori al neon compaiono sulle palpebre e sulle labbra, cercando accostamenti scostanti come quelli della Pop-art.

La bocca è in questa stagione la parte del viso che più si afferma. Il rossetto è scuro, profondo e … Rosso. La bocca scura che sfila in Christian Dior, Rodarte e Marni, durante la settimana della moda a Parigi, da immediatamente carattere al viso della modella.

Lo specchio dell’anima

 

deep red 3 ok

E’ l’eyeliner a dare profondità allo sguardo in questa fashion week: lo usano come una matita Kenzo e Oscar de La Renta; tratti grafici e moderni, sopra e sotto la palpebra. Rette sia dritte sia ondulate ridisegnano un nuovo contorno di quello che si dice essere lo specchio dell’anima. L’occhio.

Le ciglia invece ci ricordano quelle delle bambole. Le ciglia di Twiggie? Eccole sfilare nelle passerelle di Nina Ricci e Carven. Sono scure, curate, come da cerbiatta. Ultime, ma non meno importanti, le sopracciglia: la cornice degli occhi. Le sopracciglia ci sono, anche se non si vedono (o si vedono poco) in questa stagione.  Sbiancano, sbiadiscono, sono color argento, o di ghiaccio.  Uno spirito rock, o quasi punk come quello visto da Dsquared2, e nell’indimenticabile sfilata di Saint Laurent; in quest’ultima a sfilare era più uno scintillante decadentismo anni Ottanta con a capo il fantasma di Helmut Newton e del suo occhio fotografico… Una presenza in assenza, una citazione di se stessa quella che è stata la scelta della Maison, un essere senza esserci di specchio e anima, di occhio e cornice.

Veronica

Annunci

I commenti sono chiusi.