pierre et gilles vi amo

Questo sabato pomeriggio sono partita in direzione della mostra di pierre e gilles alla galleria Daniel Templon, dedicata agli Eroi, ignara del fatto che questa magica città mi avrebbe riservato, come sempre, delle sorprese!

La prima é stata quella di imbattermi, in rue des Blanc-Manteaux nel particolarissimo lavoro di Benjamin, artista/ proprietario della boutique di belle scarpe da uomo, “Black Dandy“, nella stessa via.

Il suo incredibile talento ha dato vita a dei personaggi fiabeschi che hanno rianimato i comuni paletti della strada (la “gang des potelets“). Il lavoro si avvicina a quello dell’artista cyklop, di cui vi avevo parlato nel mio post Street art a Parigi, ma, a mio parere, per molti versi lo supera: l’attenzione al dettaglio, l’accuratezza degli accessori, la fantasia nella scelta dei soggetti mi hanno davvero conquistato!

La seconda sorpresa, la più bella, mi aspettava alla galleria…

Affascinati come sempre dai colori e dalla forza delle opere di pierre et gilles, dalla ricercatezza delle cornici e dalla loro incredibile capacità di cogliere quello specifico particolare che distingue ogni persona dalle altre, alla fine dell’esposizione ci siamo fermati per acquistare il libro fotografico “Héros”.

Nell’attesa di pagare ci siamo accorti che Gilles era poco dietro di noi, abbiamo, quindi, chiesto alla persona alla cassa se per caso potevamo disturbare l’artista per chiedergli una dedica. “Qui ne tente rien n’a rien“, ci risponde lei “ma sappiate che sabato prossimo saranno al Centre Pompidou per un pomeriggio di dediche, quindi é probabile che vi dica che in questo momento non ha tempo”.

Non essendo per natura degli scocciatori, avevamo già deciso per un eventuale Pompidou la settimana successiva..

Poi, l’incantesimo si produce: la commessa della galleria viene richiamata un attimo nel retro, dove supponiamo vi sia un piccolo ufficio.

Eccola che ritorna: “Pierre dice che se volete vi dedica il libro anche adesso“.

Siamo quindi catapultati all’interno proprio di quella piccola stanza d’ufficio, tra Pierre et Gilles, a raccontare della nostra passione per il loro incredibile talento ed a guardarli sorridere e sorriderci.

La dedica? Ma un disegno ovviamente! Che costudiremo gelosamente come il ricordo di questi piccoli attimi che fanno della vita un incredibile e mai scontato viaggio…

photo 3

Sito della mostra:galleria daniel templon

Dove: 30 rue Beaubourg, Parigi

Quando: dal 10 aprile al 31 maggio

Entrata gratuita

Annunci

I commenti sono chiusi.